Proseguono gli incontri negli Stati Uniti tra FS Italiane e Delta Air Lines per continuare il dialogo su Alitalia già avviato a dicembre.

Come anticipato dal quotidiano il Messaggero, nei prossimi giorni una delegazione di FS vedrà ad Atlanta rappresentanti di Delta per parlare di Alitalia, in vista della scadenza del 31 gennaio. Entro quella data infatti dovrebbe essere messo a punto il piano industriale anche se poi di fatto ci saranno altri cinque mesi per perfezionare l’operazione. Ricordiamo che il Governo a dicembre ha prorogato al 30 giugno il prestito ponte per la ex compagnia di bandiera.

Al centro della partita che si sta giocando c'è il lungo raggio con il mercato nord americano che da solo vale 3,5 miliardi. I sindacati chiedono un progetto di rilancio in grado di salvaguardare i posti di lavoro, puntare appunto sul lungo raggio e investire in aeromobili nuovi. Lufthansa al momento è rimasta a guardare, ma considerata la strategicità della posta in gioco, non è difficile attendersi una qualche contromossa.

Alitalia intanto chiuderà il 2018 con un fatturato per la prima volta “abbondantemente superiore” ai 3 miliardi. La compagnia inoltre sta riaprendo la storica Scuola di Volo di Fiumicino e ha annunciato per maggio del 2019 la ripresa dei voli su Washington.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.