Ryanair si offre di aiutare Alitalia mettendo a disposizione la sua capacità di trasportare passeggeri nelle rotte a medio raggio come sostegno alle tratte più lunghe servite dall’ex compagnia di bandiera.

«Concordiamo con il punto di vista del governo sul fatto che Alitalia non debba essere venduta ma nazionalizzata e siamo pronti a dare una mano» ha spiegato O’Brien aggiungendo che l’anno prossimo Ryanair punta a raggiungere «i 40 milioni di passeggeri in Italia, grazie a 53 nuove rotte che dovrebbero far aumentare i viaggiatori di un milione rispetto all’anno in corso».

Secondo quanto ripreso da Reuters, lo schema suggerito vedrebbe il vettore irlandese, specializzato nel medio raggio, trasportare i passeggeri negli aeroporti dai quali imbarcarsi sui voli a lungo raggio gestiti da Alitalia. I vertici della compagnia low cost hanno comunque precisato di non aver avuto incontri recenti né con i commissari di Alitalia né con esponenti del nuovo governo.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.