Il Kenya cerca di aumentare il numero di turisti nel suo paese e per farlo lancia un appello alle due grandi low cost europee, Ryanair e easyJet.

Il turismo, infatti, genera circa un miliardo di euro l’anno ma per convincere i passeggeri europei ad arrivare in Kenya serve il supporto di compagnie a basso costo.

“Vogliamo incoraggiare un turismo europeo e in particolare dalla Gran Bretagna”, spiega il ministro del Turismo Najib Balala, secondo quanto riporta La Repubblica, “e stiamo cercando di discuterne con Ryanair e easyJet”.

Per il momento le due compagnie non confermano né smentiscono nulla anche perché questa proposta rappresenta una novità e potrebbe spostare l’asse degli interessi delle due società, oggi focalizzati sull’Europa e sull’area del Mediterraneo.

Intanto Kenya Airways, al momento il vettore più importante del Paese, e tra i più grandi in Africa, avvierà a partire da ottobre dei voli diretti verso gli Usa oltre ad altre 20 nuove tratte nei prossimi cinque anni.

Foto di Tomccoll da en.wikipedia.org, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=5914792

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.