Dal primo novembre niente più trolley a costo zero sui voli Ryanair.

La compagnia irlandese low cost infatti, non consentirà più di salire a bordo con un bagaglio a mano senza pagare nulla. Unica eccezione concessa una borsa o zaino di dimensioni 40x20x25 cm che potrà essere posizionata sotto il sedile di fronte.

Per tutti gli altri bagagli con dimensioni superiori ma pur sempre compatibili con quelle dei bagagli a mano, i viaggiatori potranno o acquistare l’opzione di imbarco prioritario, ad una cifra di 6 euro a viaggio, oppure fare il check-in del bagaglio in stiva ma a prezzi ridotti rispetto ai bagagli più grandi. Otto sterline secondo quanto riportato dal Guardian, invece dei 25 attuali.

La compagnia, già al centro della polemica per gli scioperi e i ritardi che hanno complicato le vacanze dei viaggiatori, difende il cambiamento.

Kenny Jacobs, Chief marketing officer di Ryanair, ha detto: “Questa nuova misura accelererà i tempi di imbardo e taglierà i ritardi. Il 60% dei viaggiatori non sarà interessato da questa modifica e ci aspettiamo che il restante 40% acquisti l’imbarco prioritario o scelga di imbarcare il bagaglio”.

L'articolo integrale su la Repubblica.it.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.