Ancora cambiamenti per Ryanair che dal 13 giugno prossimo rivede nuovamente le regole del check-in online.

Da quel giorno, infatti, la compagnia low cost avvierà dei cambiamenti radicali per quanto riguarda questa procedura che sarà gratuita per tutti i passeggeri che non hanno prenotato i posti a sedere assegnati da 48 a 2 ore prima della partenza del volo.

Coloro che non si adegueranno potrebbero incorrere nel pagamento di 55 euro presentandosi all’imbarco senza aver effettuato il check-in online. Il discorso è diverso, invece, per i clienti che hanno acquistato il posto a sedere che possono effettuare il check-in da 60 giorni a 2 ore prima.

Come sempre, Ryanair fa discutere e non poteva essere diversamente anche con questo cambiamento. Fino ad oggi il check-in, anche per chi non prenotava/acquistava il posto a sedere, si poteva fare da 4 giorni prima a 2 ore prima mentre adesso i tempi sono stati sostanzialmente dimezzati.
In questo modo, come hanno fatto notare molti clienti della compagnia sui social, i posti a sedere non prenotati rischiano di andare esauriti in pochissimo tempo. La novità, insomma, non è andata giù a molti passeggeri che già si erano visti portare il secondo bagaglio a mano, quello più grande, in stiva gratuitamente a meno di non acquistare l’imbarco prioritario che dà diritto a portare a bordo due bagagli a mano.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.