Il Valerio Catullo di Verona taglia il il traguardo dei 3 milioni di passeggeri registrati nel 2017.

Il risultato è stato raggiunto grazie all’incremento a 3 aeromobili basati sullo scalo da parte di Volotea, alla crescita dei voli di Ryanair, ai nuovi collegamenti di CSA e di Fly Ernest, e al consolidamento di Neos.

Quest'ultima in particolare, assieme a Volotea è Ryanair, è la compagnia che ha trasportato il maggior volume di traffico passeggeri. 

Nel dettaglio il traffico interno, con circa 1 milione di passeggeri, rappresenta il 33% del totale mentre il restante 67% riguarda destinazioni internazionali, tra cui le principali sono Londra, Mosca, Monaco, Tirana e Francoforte. 

Per il 2018 si prevede un’ulteriore crescita, grazie alla presenza di 4 nuove compagnie, Aeroflot, Aegean Airlines, Cyprus Airways e Tunisair e 9 nuove destinazioni quali Atene di Volotea e di Aegean Airlines, Heraklion, Faro e Pantelleria di Volotea, Larnaka di Cyprus Airways, Djerba e Monastir di Tunisair, Belfast di Jet2.com e San Pietroburgo di S7.

Le previsioni del traffico per fine anno sono di circa 3,1 milioni di passeggeri, con un incremento del 10,5% rispetto all’anno precedente, superiore alla media nazionale che si attesta intorno al 7%.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.