Prima vittima illustre nel mondo dei trasporti per il Coronavirus.

Flybe, una delle principali compagnie aeree britanniche, ha collassato per colpa del virus. "Tutti i nostri voli sono rimasti a terra - fa sapere la società - e abbiamo interrotto il trading in Gran Bretagna con effetto immediato".

La compagnia già lo scorso gennaio aveva evitato il fallimento dopo aver ottenuti un'esenzione fiscale da parte del governo. Flybe, che ha 2.000 addetti, è la compagnia aerea più importante per i voli interni nel Regno Unito e trasporta 8 milioni di passeggeri l'anno.

Nonostante questo il crollo della domanda causato dalla psicosi le è stato letale. L'annuncio della cessazione delle attività è arrivato poche dopo la diffusione della notizia che Flybe non avrebbe ricevuto 100 milioni di sterline di prestiti pubblici. 

Foto di Ken Fielding/https://www.flickr.com/photos/kenfielding, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=32241747

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.