Colpo di scena nella intricata vicenda Alitalia.

Torna infatti in gioco Lufthansa che è pronta a considerare un "importante investimento", fino a 200 milioni di euro, nella nuova compagnia ristrutturata.

Non solo rose, tuttavia, visto che questo investimento è subordinato a precondizioni non di poco conto.

Lo indica la stessa compagnia tedesca nella lettera inviata a FS dove chiede tra l'altro una riduzione significativa del costo degli aerei e degli equipaggi, un ridimensionamento della flotta e del network, un aumento della produttività e un accordo preventivo di riduzione dei costi con i sindacati prima di firmare qualsiasi impegno. 

Ma non è finita qui perché la lettera firmata dal direttore commerciale di Lufthansa, Harry Hohmeister, indica altre due precondizioni, il potenziamento della struttura di governance e l’aumento di capitale della nuova azienda senza il pagamento di obbligazioni supplementari.

Secondo quanto previsto, Lufthansa e Atlantia insieme diventeranno "soci di maggioranza" mentre non è ancora chiaro quale ruolo dovrebbe avere FS in tutto questo.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.