Un obiettivo ambizioso ma ben preciso, quello di Ferrovie dello Stato: "terminare entro il 2026 la Roma-Bari in 3 ore, che vuol dire 2 ore da Napoli e collegare due grandi città per creare un'unica grande area metropolitana".

Queste la parole pronunciate ieri dall'amministratore delegato di FS Gianfranco Battisti che, in occasione del decennale delle Frecce, ha ricordato come "l'Alta Velocità ha cambiato il Paese dal punto di vista logistico".

A suo avviso "è il più grande progetto infrastrutturale dal dopoguerra ad oggi e credo che i dati dimostrino che trasportiamo oltre 40 milioni di passeggeri l'anno. Gli obiettivi da perseguire - ha aggiunto - sono aumentare il livello qualitativo, l'offerta e cercare di estendere la rete, che oggi è solo su circa mille km".



Quanto agli investimenti, "in generale - ha confermato - proseguono massicciamente non solo sull'Alta Velocità ma anche su tutta la rete. Abbiamo qualcosa come 2 miliardi di euro di investimenti sull'implementazione della rete - ha concluso - e per il trasporto regionale sono in arrivo 106 nuovi treni entro l'anno".

Intanto arriva la notizia che stazione Hirpinia e Alta Capacità Bari - Napoli andranno in cantiere in provincia di Avellino tra circa 90 giorni.

Lo ha reso noto il commissario straordinario dell’opera, l’Ad di RFI Maurizio Gentile nel corso di una riunione a Roma. Si è trattato di una informativa sul cronoprogramma del lotto funzionale Irpino Apice Hirpinia e per la prosecuzione Hirpinia Orsara.

Secondo quanto comunicato, nel primo caso, confermata definitivamente l’aggiudicazione dell’appalto da 608 milioni, Rete Ferroviaria Italiana ha confermato l'inizio dei lavori per settembre, mentre è in corso l’iter di sottoscrizione del contratto con il gruppo guidato da Salini, Impregilo e Astaldi.

Nel secondo caso, invece, il progetto definitivo è al vaglio della conferenza di servizi, che concluderà il suo percorso a luglio e quindi prevedibilmente entro l’anno sarà avviata la procedura per l’appalto.

Tra i cantieri dell’Apice Hirpinia, da settembre, e quelli tra Hirpinia e Orsara entro l’estate prossima, l’intera Valle Ufita sarà nel 2020 protagonista del completamento della Napoli - Bari, i cui tronchi campano e pugliese si incontreranno tra Grottaminarda e Ariano Irpino.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia