Circolazione a singhiozzo in due zone del Paese a causa di investimenti mortali sui binari.

La prima segnalazione riguarda la Lombardia, dove sta tornando progressivamente alla normalità il traffico ferroviario sulla linea convenzionale Milano - Piacenza, rallentato dalle 7.20 alle 9.25, per il rinvenimento di un cadavere adiacente la sede ferroviaria fra le stazioni di Tavazzano e Lodi.

I treni in viaggio hanno registrato ritardi medi di 20 minuti, con punte massime fino a 50 minuti. Presente sul posto l'Autorità Giudiziaria per gli accertamenti di rito.

La seconda segnalazione riguarda la Toscana, dove per il rinvenimento di un cadavere nella fermata di Sieci il traffico ferroviario fra Pontassieve e Compiobbi (linea convenzionale Arezzo - Firenze) è sospeso dalle 9.

I treni delle relazioni Arezzo - Firenze Santa Maria Novella e Borgo San Lorenzo - Firenze Santa Maria Novella vengono attestati a Pontassieve. Richiesto un servizio con autobus sostitutivi fra Pontassieve e Firenze.

Sul posto è presente l'Autorità Giudiziaria per gli accertamenti di rito al termine dei quali sarà possibile riprendere la circolazione.

Ieri invece una persona si è tolta la vita buttandosi sotto al treno all’altezza della stazione di Vigodarzere sulla linea Calalzo-Padova. L’investimento ha causato la sospensione del traffico ferroviario tra Vigodarzere e Padova. Nel corso dell’interruzione due regionali sono stati cancellati e uno limitato nel percorso.

Foto 2 Roberto Granai

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia