Torna di attualità la vicenda dell'incidente di Pioltello dove il 25 gennaio 2018 morirono tre donne.

Da venerdì scorso, infatti, come anticipato dal Corriere della Sera, si sono aggiunte altre tre persone all'elenco delle otto già indagate a vario titolo con l'accusa di disastro ferroviario colposo, omicidio colposo plurimo e lesioni colpose.

Nel dettaglio si tratta del responsabile dell'Unità operativa armamento «ingegneria civile» della direzione territoriale di produzione di Milano, di un membro dell'Ufficio di programmazione delle linee Sud, sempre facente capo alla direzione territoriale di Milano e infine di un responsabile della diagnostica di Rete Ferroviaria Italiana (RFI).

Intanto i pm, coordinati dall'aggiunto Tiziana Siciliano, hanno fatto eseguire nei giorni scorsi ulteriori rilievi sulle carrozze, per quanto l'indagine della polizia ferroviaria ormai volga al termine. Secondo fonti investigative l'attenzione della Procura si starebbe sempre più focalizzando sulle carenze che portarono all'incidente, in particolare l'assenza di controlli e di interventi tempestivi.

A causare la tragedia infatti, com'è ormai ben noto, fu il distacco di un pezzo di rotaia lungo 23 centimetri, in corrispondenza di un giunto difettoso, 500 metri prima della stazione ferroviaria. Al passaggio del convoglio lo stesso giunto cedette facendo sviare una carrozza, che uscì dal binario trascinando con sé tutto il treno fermatosi contro un palo di cemento lungo i binari.

Secondo gli investigatori, questa situazione era nota da mesi all'azienda visto che un operaio l'aveva segnalata addirittura nell'agosto 2017, e solo a novembre venne messa una tavoletta di legno per sostenere il giunto, che però andava a sbattere sulla massicciata al passaggio di ogni treno. Proprio in quel mese venne anche programmato il lavoro per la sostituzione del giunto per l'aprile 2018. sfortunatamente troppo tardi.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia