Un uomo incappucciato è stato arrestato sul treno Parigi-Brest, prima di essere preso in custodia alla stazione di Saint-Brieuc, in Bretagna.

La stazione è stata temporaneamente evacuata.
Il procuratore di Saint-Brieuc, ha detto che “Non sembra essere terrorismo”, ma piuttosto un “comportamento alquanto delirante” di un giovane di 35 anni.

Si tratta di un disoccupato di Chambéry, salito sul treno di Parigi “con molti bagagli”, secondo quanto ha dichiarato il magistrato.
Il suo comportamento e il suo “strano equipaggiamento” hanno subito richiamato l’attenzione dei passeggeri del convoglio.

“Ha detto cose tipo ‘spezzerò loro la bocca’, senza rivolgersi a nessuno in particolare”, ha spiegato il procuratore. Poi, secondo la stessa fonte, l’uomo ha indossato un cappuccio e una donna ha esclamato “è armato”, provocando il panico tra i viaggiatori a bordo del treno.

Inizialmente bloccato da tre passeggeri, incluso un gendarme fuori servizio, l’uomo è stato successivamente arrestato dai funzionari della polizia di frontiera. Nessuna arma è stata trovata su di lui o sul treno.

“Non è chiaro se fosse armato o ha minacciato qualcuno in particolare”, ha detto il procuratore. Posto in custodia, l’uomo dovrebbe essere sottoposto a perizia psichiatrica.

Chiusa intorno alle 17, la stazione di Saint-Brieuc è stata riaperta poco dopo e la circolazione dei treni è ripresa in serata.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia