Cadenzamento orario delle corse sulla Como-Lecco per rendere la linea davvero appetibile ed elettrificazione, anche graduale da Albate Camerlata, Cantù, Molteno, Lecco.

Sono questi i punti fondamentali emersi dall’audizione di ieri pomeriggio in Commissione speciale rapporti tra Lombardia e Confederazione svizzera richiesta dal Pd, con il Comitato pendolari Como-Lecco in merito alle ricadute che il potenziamento e il rilancio della linea ferroviaria potrebbero avere per il traffico transfrontaliero verso la Svizzera. Ne dà notizia il Corriere di Como.

“La richiesta dell’audizione – spiegano i consiglieri regionali Angelo Orsenigo e Raffaele Straniero (Pd) – è giunta dal Comitato pendolari per illustrare le potenzialità della linea ferroviaria e per il miglioramento dei collegamenti fra Brianza e Canton Ticino. Di fatto, sta aumentando il numero di residenti nei comuni della Brianza lecchese e comasca che, occupati nella Svizzera italiana, ogni giorno si servono della ferrovia Lecco-Como per proseguire poi verso la Svizzera. È importante che il progetto sia condiviso a livello regionale e realizzato poi per gradi nella consapevolezza della sua importanza”.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia