Tragedia in Congo, dove almeno 24 persone sono morte e altre 31 sono rimaste ferite a causa del deragliamento di un treno merci.

L'episodio è avvenuto a Bena Leka, nei pressi di Kanaga e tra le vittime, purtroppo, ci sarebbero soprattutto bambini. Il convoglio trasportava infatti un numero imprecisato di clandestini e al momento del disastro stava transitando su un ponte sul fiume Luembe.

La notizia, riportata da media locali e internazionali, è stata confermata dalla compagnia ferroviaria con il bilancio che sarebbe destinato purtroppo ad aggravarsi.

Un ufficiale di polizia ha dichiarato all’agenzia stampa AFP: “Abbiamo recuperato 24 cadaveri, soprattutto di bambini. È un bilancio ancora provvisorio perché i vagoni sono ancora rovesciati. Molti di essi sono caduti dal ponte e si trovano nelle acque del fiume Luembe.

Al momento abbiamo interrotto le ricerche perché è calata la notte. I passeggeri sono in maggioranza clandestini, dal momento che si tratta di un treno merci”.

“Siamo sommersi di lavoro per via dei numerosi feriti”, ha raccontato il dottor Jean Claude Tshimanga dell’ospedale di Kakenge. “Stiamo lavorando con urgenza. Abbiamo già ricoverato 31 pazienti“.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia