Due treni passeggeri si sono scontrati questa mattina presso la stazione principale di Brno. 

Nell'incidente, 21 persone hanno riportato ferite, con i pompieri che hanno aiutato a evacuare circa 250 passeggeri. Il motivo dello schianto è riconducibile a un errore umano poiché uno dei treni si sarebbe mosso nonostante non dovesse. L'incidente è avvenuto, come detto in pieno orario pendolare, quando un treno passeggeri da Letovice a Brno e uno da Brno a Březová nad Svitavou sono entrati in contatto.

Dei feriti, "tredici hanno richiesto il trasporto in ospedale", ha detto la portavoce Michaela Bothová.

Non ci sono stati feriti gravi, per fortuna. "Solo lesioni leggere, contusioni e abrasioni. Ma potrebbero esserci anche fratture ", ha aggiunto Bothová.

I treni si sono scontrati infatti a velocità molto basse. "Uno dei due ha superato il segnale e successivamente è entrato in collisione con l'altro. La causa probabile è il fattore umano", ha detto il portavoce della ferrovia Martin Drápal.

Il danno per ferrovie è stato stimato in 450 mila corone anche se va aggiunto il fermo dei treni con la tratta che è stata completamente ripristinata solo alle 11.40.

L'elevato numero di incidenti ferroviari (l'ultimo proprio ieri Ferrovie: scontro frontale senza vittime tra due treni in Repubblica Ceca) verrà affrontato dal ministero dei Trasporti. Secondo il portavoce František Jemelky, il ministro Dan Ťok affronterà il problema alla Camera dei Deputati.

Il direttore delle ferrovie ceche Miroslav Kupec ha annunciato che, in seguito alla collisione ferroviaria di Brno, ha convocato una riunione della divisione che si occupa della circolazione. 

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia