LAPP, leader nello sviluppo e produzione di soluzioni integrate nella tecnologia di cablaggio e collegamento, sarà presente alla 9° edizione di EXPO Ferroviaria, dove esporrà le nuove soluzioni di cablaggio per il mercato dei rotabili ferroviari (Pad. 1; Stand E80).

La gamma di cavi reticolati di controllo e comando LAPP ÖLFLEX® TRAIN, protagonista dello stand, si connota per un’elevata resistenza sia meccanica che al contatto con oli, carburanti e chimica in generale e si arricchisce di nuove referenze:

ÖLFLEX® TRAIN HT150, conforme alle norme EN 50382-2 tipo F e DIN EN 45545-2 HL3, è progettato per il cablaggio di quadri elettrici, distributori, converter, motori e batterie, in ambienti con temperature fino a +150°C.

ÖLFLEX® TRAIN 340 e ÖLFLEX® TRAIN 345C, in linea con la direttiva EN 50264-3-2, sono concepiti per il collegamento di lampade, impianti di riscaldamento, quadri elettrici, morsettiere e alimentazione. Sono, inoltre, ideali per installazioni all’esterno grazie alla guaina di color nero, volta a proteggere i cavi dai raggi UV.

Tra le novità spicca anche ÖLFLEX® CLASSIC 110H SF, un cavo di controllo e comando dalle molteplici applicazioni, ora disponibile per l’alimentazione di porte, sistemi di illuminazione o climatizzazione all’interno dei convogli.

Degno di nota, inoltre, l’inedito SKINTOP® ST-HF-M, il pressacavo metrico in materiale plastico completamente privo di alogeni, estremamente autoestinguente secondo UL 94 V-0. In aggiunta, la linea EPIC® vanta numerosi connettori rettangolari approvati per il settore dei rotabili ferroviari. Tra questi, EPIC® MH dal design modulare offre numerosi vantaggi. Ad esempio, è a prova di vibrazioni nella connessione di cavi con contatti a crimpare e in virtù del modulo gigabit per il collegamento di cavi ETHERLINE® Cat. 7 facilita la trasmissione di dati ad altissima velocità nei treni moderni.

Completano il portafoglio di prodotti LAPP dedicato al rolling stock, i cavi per reti Networking ETHERLINE® TRAIN, i cavi per trasmissione dati UNITRONIC® TRAIN, progettati per MVB (Multifunction Vehicle Bus, IEC 61375-3-1) e per WTB (Wire Train Bus, IEC 61375-2-1), le guaine SILVYN® e i sistemi di marcatura FLEXIMARK®. Infine, tutte le soluzioni LAPP per il mercato ferroviario possono essere impiegate in ogni tipologia di ambiente e condizione climatica e sono certificate per rispondere alle più restrittive normative nazionali ed internazionali, tra cui gli standard europei UNI EN 50306, EN 50264 e EN 45545-2 e la IRIS (International Railway Industry Standard).

La partecipazione di LAPP alla fiera Expo Ferroviaria si configura altresì come l’occasione per comunicare la partnership strategica, volta alla distribuzione in Italia di switch Ethernet industriali dedicati al mondo dei rotabili ferroviari, siglata con Kyland, azienda specializzata nella ricerca e implementazione di soluzioni per Industrial Control Networking. Obiettivo di tale accordo è offrire ai clienti LAPP un pacchetto di soluzioni ancor più completo e diversificato per il segmento, attraverso le seguenti soluzioni: switch managed Aquam8120, che supportano fino a 16 interfacce Fast Ethernet e 4 interfacce uplink Gigabit e switch unmanaged Aquam9S e Aquam5.

Gaetano Grasso, Head of Product Management and Marketing di LAPP, dichiara: “Il connubio tra l’elevata qualità dei cavi e i tempi brevissimi di consegna, anche in caso di piccoli lotti, è un elemento distintivo per chi opera nel settore ferroviario. Per questo LAPP, oltre all’impegno nello sviluppo e ampliamento della gamma prodotti, valorizza la sua offerta con un servizio unico nel suo genere” e continua “Vantiamo 1,4 milioni di metri di cavi per il ferroviario costantemente a magazzino e l’eccezionale configurazione logistica del centro altamente automatizzato di Ludwigsburg (Stoccarda) ci consente una significativa riduzione dei tempi di consegna in tutto il mondo.
Un fattore che, unitamente all’eliminazione dei vincoli sugli ordini minimi, rappresenta un ulteriore vantaggio competitivo per i clienti del mondo ferroviario che si affidano a LAPP”
e conclude “Il nostro approccio pone al centro le richieste e la soddisfazione dei nostri clienti: siamo in grado di realizzare soluzioni su misura progettate insieme sulla base delle specifiche necessità”.

I cavi speciali progettati per la linea Metropolitana di Oslo, secondo mezzo di trasporto più popolare della capitale norvegese, sono un caso esemplare dell’approccio sartoriale di LAPP. Comunemente abbreviata in “T-bane”, la metropolitana di Oslo è nota per essere una delle più moderne al mondo, nonostante le rigide temperature invernali dei Paesi del Nord.
Ne deriva che, a causa delle condizioni estreme in cui opera la linea, l’intera infrastruttura deve essere in grado di resistere a notevoli sollecitazioni come avviene per i cavi all’interno dei raddrizzatori, che convertono la corrente alternata in corrente continua per alimentare i treni.

LAPP ha quindi realizzato cavi dotati di doppio isolamento, con resistenza termica da -40° C a +90°C e allo stesso tempo ultra-flessibili per garantirne la curvatura in sicurezza senza la comparsa delle sottili crepe trasversali nella guaina che generalmente si formano sulla plastica, resa rigida e fragile a causa del freddo.
I cavi, inoltre, sono completamente autoestinguenti al fine di permettere la continua alimentazione anche in caso di incendio in tunnel sotterraneo e, soprattutto, oltre ad essere privi di alogeni, hanno superato anche i test di tossicità NES 02-713 e NFC 20-454, a garanzia di un’evacuazione dei passeggeri in totale sicurezza. Infine, delle 101 stazioni, solo 17 si trovano sotto la superficie e, in tal senso, le guaine sono progettate per resistere ai raggi UV, mentre uno strato in fibra di vetro è stato aggiunto sotto il rivestimento per proteggere i cavi dall’azione dei roditori.

Coniugare la massima sicurezza a specifiche caratteristiche funzionali richieste dal cliente: questa la sfida accolta da LAPP nel progetto di cablaggio della T-bane di Oslo” commenta Gaetano Grasso e conclude “L’esigenza di realizzare soluzioni performanti anche in presenza di basse temperature che fossero in grado, allo stesso tempo, di fornire elettricità ai treni in caso di incendio, ha condotto LAPP a reinventare il cavo e le sue giunzioni. Un ulteriore progetto ambizioso che il team LAPP ha portato a termine con successo e per cui si prevede un brillante seguito”.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia