Dal 29 marzo 2020 KLM sostituirà uno dei suoi cinque voli giornalieri tra Bruxelles e Amsterdam Schiphol con posti riservati su convogli AV Thalys.

Si tratta del primo passo verso un programma che mira a ridurre gradualmente il numero di voli tra Bruxelles e Amsterdam, incentivando i passeggeri a usare il treno per collegarsi con i voli intercontinentali a Schiphol.
Questo favorirà le iniziative di sostenibilità della compagnia aerea e consentirà l'utilizzo di bande orarie aeroportuali per voli verso destinazioni a lungo raggio.

KLM ha affermato di essere favorevole alla sostituzione dei voli a corto raggio con i treni “purché i treni soddisfino pienamente la velocità, l'affidabilità e il comfort offerti dai viaggi aerei”.

“Il trasporto intermodale che coinvolge treni e aerei rimane un'attività complessa e stimolante”, ha dichiarato il presidente e CEO Pieter Elbers.
“La velocità è fondamentale, non solo riguardo al treno in sé, ma anche nel processo di trasferimento in aeroporto. Miriamo a compiere i massimi progressi in entrambe le aree. Ridurre la nostra frequenza da cinque a quattro voli al giorno è un buon modo per acquisire maggiore esperienza con i servizi aerei e ferroviari”.

Foto 2 di Andre Wadman - http://www.airliners.net/photo/KLM---Royal/Boeing-787-9-Dreamliner/2798924, GFDL 1.2, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=49335359 

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia