Una brutta sorpresa per i treni storici siciliani.

Il materiale rotabile è stato ritrovato nei giorni scorsi vandalizzato a poche ore dall'effettuazione di un servizio turistico.

I soliti disperati avevano preso di mira una carrozza Corbellini, un bagagliaio e la D.345 graffittandoli abbondantemente.

La loro missione è però fallita clamorosamente visto che è subito arrivato l'intervento della Fondazione FS in Sicilia finalizzato al ripristino immediato del decoro delle vetture del Parco Storico.

Grazie alla preziosa collaborazione della Direzione Regionale di Trenitalia e dei volontari dell'Associazione TRENO DOC di Palermo, convenzionata con la Fondazione FS, è stato possibile eseguire una rapida azione manutentiva di verniciatura che consentirà di proseguire regolarmente con il calendario dei Treni del Gusto in programma.

L'intervento, fatto immediatamente e senza che il treno venisse utilizzato ha di fatto tolto del tutto la visibilità dei graffiti che quindi non vedrà nessuno. Con buona pace di chi li ha realizzati spendendo tempo e denaro.

Foto Fondazione FS Italiane

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia