Dopo tante situazioni complicate arriva finalmente una buona notizia dalla Puglia.

I rotabili storici delle Ferrovie del Sud Est, per quanto malmessi nonostante siano stati dichiarati di notevole importanza nella storia pugliese tanto da ipotizzare per loro una nuova vita in chiave turistica, hanno finalmente una nuova "casa". 

Nella giornata di giovedì 16 maggio hanno infatti finalmente lasciato Novoli, dove sono stati vittime nelle scorse settimane di atti vandalici e furti, e per i prossimi mesi avranno una degna custodia a Gallipoli, in una stazione anch'essa tutelata.

Il trasferimento, avvenuto sotto una pioggia battente, è stato curato dalla DE 122.414 che aveva al suo seguito il locomotore Diesel BB 162, l'automotrice Breda AD 80, il locomotore Diesel BB 160 e la rimorchiata R 553.

Come è visibile nel video del canale Andrea's Railway Videos, le condizioni dei rotabili non sono eccezionali, ma nulla che non permetta un ripristino di questi bellissimi mezzi che hanno fatto la storia della compagnia ferroviaria e della Puglia stessa.

A questo punto, via ai lavori di ripristino che seguiremo per quanto possibile anche sulle nostre pagine.

Per ora ci complimentiamo e ringraziamo tutti coloro che si sono spesi affinché questi rotabili avessero un futuro migliore rispetto a quello che sembrava a loro destinato.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia