Continuano i movimenti relativi all'operazione ETR 400 in Francia.

Secondo quanto riportato dai media d'oltralpe, alcune corse prova propedeutiche all'entrata in servizio sarebbero attese in Bretagna poco dopo l'estate.

Protagonisti di questi test potrebbero essere due treni italiani. Il primo è l'ETR 400 n.25 che già da tempo è stato distolto dal servizio e allestito con apparecchiature per analisi.

Il secondo sarebbe invece l'ETR 400 n.48, recentemente individuato come ulteriore convoglio per i test su rete SCNF e trasferito ieri da Napoli alla Hitachi di Pistoia.

Al momento si conosce poco di questi due treni e delle modifiche ricevute o che stanno per ricevere. Probabilmente, ma è una nostra supposizione, saranno attrezzati con la configurazione completa per viaggiare su rete SNCF (SSB-STB-Pantografi).

Vedremo nelle prossime settimane come si evolverà la situazione con un occhio anche a quanto riportato dai media francesi per i quali è ormai certo l'avvio di servizi internazionali tra i due paesi per la fine del 2020.

Ricordiamo che dal 14 dicembre 2020, con la Direttiva 2012/34/UE, sarà aperto il mercato dei servizi ferroviari commerciali per il trasporto passeggeri in tutti gli Stati membri della Unione Europea. Un’apertura che segnerà il completo processo di liberalizzazione dell’Alta Velocità in tutta Europa.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia