Una importante composizione di locomotive, bagagliai e carrozze è stata inviata oggi, da Napoli, al Deposito Rotabili Storici di La Spezia Migliarina.

Tante sono le attività previste su questi mezzi. Tra esse revisioni complete, rifacimento del decoro esterno ed interno e soprattutto attrezzaggio con SCMT - Sistema Controllo Marcia Treno per la E.636.164, per garantire massima sicurezza e comfort ai passeggeri dei treni di Fondazione FS Italiane.

Titolare dell'invio che ha percorso la via Formia fino a Roma e quindi, ovviamente, la Tirrenica fino a La Spezia, la E.656.590 in livrea Grigio Perla e Blu Orientale, seguita appunto dalla E.636.164 in Castano e Isabella e quindi dalle vetture in Grigio Ardesia.

L'occasione è giusta per dare qualche indicazione sulle due macchine facenti parte del parco rotabili storici di Fondazione FS Italiane.

La E.656.590 è una macchina costruita da Sofer-Ansaldo nel 1989 mentre decisamente più attempata è la E.636.164 costruita da Savigliano nel 1956.

Foto Mr.InterCity

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia