Una petizione per salvare gli storici tram di Torino è stata lanciata nei giorni scorsi su change.org.

Come è stato appreso nelle ultime settimane dai giornali - scrivono i promotori -, con l'arrivo dei 70 nuovi tram Hitachi Rail a Torino non verrà rafforzato il trasporto pubblico su ferro ma verranno soltanto sostituite e radiate le storiche e iconiche motrici tranviarie della serie 2800 con la loro classica e inconfondibile livrea arancione.

Se vengono acquistati 70 tram e ne vengono rottamati 85 come si rafforzeranno le attuali linee? E sopratutto... Come si prolungherà la linea 10 e come verrà gestito il nuovo 12?

Le vetture che andranno alla demolizione non sono tram come tutti gli altri: stiamo parlando di tram nati 90 anni fa dall'unione di tram a singola cassa e che sono arrivati tranquillamente ai giorni nostri considerando la scarsa attenzione meccanica ed estetica che hanno ricevuto negli ultimi anni.

In altre città come Milano, Praga, Lisbona ecc. il tram storico viene utilizzato regolarmente, perché a Torino non può essere così?!
Abbiamo la linea storica 7, ma viene maltenuta e sottovalutata.

A Torino il tram è arancione e non giallo e blu!

Chiediamo in questa petizione il vostro aiuto - proseguono - per fare in modo che Torino non perda un suo simbolo e pezzo di storia e chiediamo che una parte delle vetture 2800 sia preservata a fine storico e che svolgano il loro servizio assieme ai moderni tram garantendo così più corse e integrando l'antico con il moderno.

Firmare la petizione è facilissimo, basta raggiungerla cliccando qui.

Foto di Roehrensee - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=62641676

Foto di Geobia - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=37534698 

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia