Abbiamo spesso detto che i convogli riparandi, noti anche come TME – Treno Merci Espresso, sono tra i più particolari nei quali ci si possa imbattere oggigiorno.

Si tratta, come noto, di convogli che trasportano carrozze appena riparate o da riparare da un impianto a un'officina e che spesso sono composti da mezzi nuovi o al contrario decisamente malridotti.

Non mancano poi le situazioni insolite, con rotabili che, invece, vengono magari inviati da una officina o un deposito all'altro per essere completati e quindi sono, ad esempio, definitivi in tutto tranne che nella verniciatura.

È questo il caso delle tre vetture a Piano Ribassato che vi sottoponiamo in questo articolo. Si tratta di tre unità riqualificate e quindi sottoposte ad un profondo revamping.

 

Esse riportano i vetri tappati e gli interni evidentemente rimessi a nuovo, ma nulla è invece stato fatto per la pellicolatura che probabilmente deve essere messa in atto alla fine dei lavori nella officina di destinazione.

Solo le zone intorno all'intercomunicazione e gli imperiali, a ben guardare, risultano freschi di verniciatura e sostanzialmente definitivi, con gli ultimi che peraltro mostrano in maniera inequivocabile il destinatario finale delle vetture.
In tutte e tre le foto, infatti, la livrea che emerge come base è l'XMPR di Trenitalia, ma uno dei tre tetti è inequivocabilmente nel tipico verde di Trenord, il che lascia presupporre che questa unità sia dislocata in Lombardia e appartenga a quella società.

Tre foto insolite, dunque, rese ancora più caratteristiche dalla composizione dei convogli ritratti che vedono in un caso una E.656 alla trazione e negli altri due delle vetture di diversa tipologia trasportate con un cenno particolare dedicato alla UIC-X Pilota agganciata proprio a una delle nostre Piano Ribassato.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia