Domenica prossima 31 marzo, riparte la stagione 2019 dei treni storici in Friuli Venezia Giulia.

Presentata ufficialmente lo scorso sabato dall’Assessore regionale al Territorio e Infrastrutture, Graziano Pizzimenti, nel corso di una conferenza stampa, la stagione è costituita da un ricco programma con 26 treni turistici, di cui 11 a vapore che da fine marzo a dicembre viaggeranno lungo le linee del FVG e in particolare lungo la Ferrovia Turistica Pedemontana del Friuli, dove sono stati confermati 16 treni.

Come detto, domenica 31 marzo sarà il "Treno delle Città UNESCO" ad inaugurare la stagione 2019.

La partenza è prevista da Trieste C.le alle ore 7.45, con fermate a Monfalcone (8.15), Cervignano (8.30) e arrivo a Palmanova, dove è prevista la prima sosta e consentirà ai viaggiatori, suddivisi per gruppi e con guide turistiche, di visitare il sistema difensivo della città fortezza Patrimonio UNESCO. Lungo il percorso sarà possibile ammirare il complesso sistema difensivo cittadino realizzato dalla Repubblica di Venezia e completato nel periodo Napoleonico. La visita avrà inizio da Porta Udine per proseguire sui bastioni tra la prima e seconda cinta muraria e, percorrendo le gallerie sotterranee di contromina, si concluderà al belvedere, punto privilegiato di osservazione del sistema fortificato che caratterizza la città.

Alle ore 11.10 si ripartirà alla volta di Udine, dove l'arrivo è previsto alle ore 11.30. Qui il viaggio continuerà su un treno di linea della Ferrovia Udine-Cividale (FUC), per visitare la città Patrimonio UNESCO di Cividale del Friuli, prima capitale longobarda.
Arrivati a Cividale alle 12.10, il programma turistico riprenderà alle ore 13.45, dopo la sosta per il pranzo, con visita al Duomo e descrizione della città a cura del Direttore del Museo Cristiano e del Duomo.

Dalle ore 14.45 sarà possibile accedere alle mostre “Tesori ritrovati” e “Burattini postali” con ingresso libero. A seguire visita libera della città o dei siti UNESCO (Tempietto longobordo, Monastero di Santa Maria in Valle, Museo Cristiano, Museo Archeologico Nazionale, con ingresso a tutti i siti con biglietti a prezzo speciale di 6 €).

Alle 16.45, prima di ripartire, sarà possibile recarsi al Museo della Grande Guerra ospitato nella vecchia stazione ferroviaria di Cividale. Durante il viaggio in treno, informazioni e approfondimenti di storia, tecnica e cultura ferroviaria da parte di componenti dell’Associazione Museo-Stazione Trieste Campo Marzio.

Biglietti: tariffa unica, corsa A/R adulto 10 € - ragazzo 5 € (4-12 anni); è prevista la gratuità per i bambini (0-4 anni); il titolo di viaggio del treno storico non è utilizzabile sui treni regionali. E' possibile acquistare i biglietti dal 23 marzo attraverso tutti i canali di vendita Trenitalia: sul sito www.trenitalia.com, presso le biglietterie e le self service in stazione, nelle agenzie di viaggio abilitate. Il treno può trasportare fino a 34 biciclette a bordo del bagagliaio.

Informazioni:
Visita a Palmanova: Infopoint Palmanova di PromoTurismo FVG  - tel. 0432.924815 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Visita a Cividale del Friuli: Ufficio Turismo Cividale del Friuli - tel. 0432.710422 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  // Informacittà Cividale - tel. 0432.710460 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La locandina dell'evento.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia