A Napoli in treno per partecipare alla 22esima edizione della Borsa Mediterranea del Turismo, la manifestazione ospitata dal 23 al 25 marzo alla Mostra d’Oltremare, dove protagoniste saranno, anche quest’anno, le Agenzie di Viaggio.

L’evento fornisce una preziosa occasione a Trenitalia per confrontarsi e presentare le prossime novità commerciali dei servizi FrecceInterCity e Regionali.

La società di trasporto del Gruppo FS Italiane sarà infatti presente nella tre giorni della Fiera partenopea con un proprio stand informativo e con il modello in dimensione reale (scala 1:1) del nuovo treno regionale a due piani Rock che, assieme al Pop, è destinato a rivoluzionare l’esperienza di viaggio dei pendolari a partire dalla primavera del 2019 e che prosegue così il suo roadshow nelle città italiane. Segno evidente che anche nel trasporto regionale #lamusicastacambiando.

Per tutti gli operatori che si recheranno alla BMT, Trenitalia ha inoltre previsto una particolare riduzione del 50% per i viaggi di andata e ritorno sui treni nazionali. I biglietti scontati dovranno avere come destinazione/origine Napoli per gli spostamenti di andata fino al 25 marzo e per i ritorni nei giorni compresi dal 23 al 27 marzo.

La tariffa scontata potrà essere acquistata tramite gli Uffici Gruppi di Trenitalia (numero unico nazionale 06-6000) o direttamente in Fiera, presso lo sportello di biglietteria disponibile nello stand di Trenitalia (padiglione 5).

Per usufruirne sarà necessario esibire al personale di controlleria l’accredito personalizzato per la Borsa Mediterranea del Turismo, oltre al biglietto.

Con la sua partecipazione alla BMT, Trenitalia si propone di accompagnare le Agenzie di viaggio nel percorso verso una relazione con il cliente sempre più completa, attraverso nuove offerte e servizi e ulteriori moderni strumenti per la gestione dei pagamenti.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia