Sono iniziate giovedì 13 giugno le prove di agibilità preliminari alla conclusione della fase di pre-esercizio e al successivo rilascio del “Nulla osta all’esercizio” (NOE) al Marconi Express.

La Commissione incaricata dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti di svolgere tali prove sta programmando le fasi operative delle proprie verifiche anche in base ai risultati che riscontrerà nei prossimi giorni, non è pertanto stimabile a priori la durata dell'attività.

La speranza, comunque, è che tutto proceda senza intoppi, poiché se verranno richieste altre prove, il rischio è che salti la prima estate di esercizio del collegamento veloce tra stazione e aeroporto e partire in autunno significherebbe perdere il “picco” di milioni di passeggeri in partenza e in arrivo dal Marconi.

C'è anche da dire che "l’esame" a cui viene sottoposto il Marconi Express potrebbe non essere l’ultimo perché la commissione si sarebbe già riservata di eseguire ulteriori prove, anche se, andando tutto bene, si potrebbe pensare di entrare in azione prima della fine della stagione turistica.

Intanto il convoglio va avanti da solo. Dalla fine dei lavori ad oggi sono andati avanti i chilometri di pre esercizio. Dalle 5 del mattino fino a mezzanotte, il Marconi Express viaggia, in attesa di trasportare i passeggeri.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia