Le Ferrovie federali austriache (ÖBB) hanno pubblicato un'offerta per un massimo di 95 EMU a due piani, suddivisi in tre versioni: fino a 60 da 160 metri di lunghezza, fino a 30 da 105 metri e fino a cinque da 135 metri.

L'offerta prevede anche due diverse varianti di velocità, 160 km/h o 200 km/h. C'è anche un'opzione per 30 anni di manutenzione e per fornire ulteriori carrozze per aumentare la lunghezza delle automotrici più corte in ​​un secondo momento.

Il contratto quadro sarebbe valido per 10 anni e la scadenza per la presentazione delle offerte è il 31 maggio 2019.

Le nuove automotrici sostituiranno la flotta esistente di set reversibili a due piani in servizio per conto di ÖBB e sui City Airport Train (CAT), che sono parte di ÖBB e lavorano tra Vienna e il suo aeroporto. Proprio su questa linea saranno usati probabilmente i set da 135 metri visto che le attuali composizioni del CAT soffrono di problemi di corrosione.

Le nuove EMU da 160 metri offriranno anche una capacità maggiore rispetto ai convogli reversibili da cinque vetture in uso al momento.

A marzo, la divisione passeggeri di ÖBB ha anche pubblicato un'offerta per 17 EMU a due piani di seconda mano da 200 km/h. Questo è avvenuto poco dopo che Deutsche Bahn (DB) ha annunciato un'offerta simile alla luce delle voci secondo cui Westbahn avrebbe dovuto dismettere la sua flotta di EMU a doppio piano.

Da allora, ÖBB ha tuttavia confermato che non persegue più questi piani.

Foto di NÖLB Mh - Eigenes Werk, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=33350416 

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia