È un video shock quello pubblicato ieri su Facebook dalle Ferrovie Ucraine.

Una volta tanto la parola shock la usiamo però in senso assolutamente positivo.

Si sa che in Ucraina la sicurezza sui treni e soprattutto lungo i binari non è la stessa che c'è da noi, ma quello che si vede in questo video supera molti dei confini ai quali siamo abituati.

La località non è chiara, ma si vedono quattro ragazzi che, forse per non pagare il biglietto, cercano di aggrapparsi ai mancorrenti dell'ultimo elemento di una automotrice per viaggiare verso la loro destinazione.

Nonostante passino tantissimi viaggiatori e molti osservino la scena, nessuno all'inizio fa nulla per impedire quella che potrebbe essere una corsa mortale del convoglio.

Fino a quando, finalmente, qualcuno inizia ad urlare, evidentemente sgridando i ragazzi e ricordando loro il pericolo, ma soprattutto un uomo scende sui binari e inizia a far volare ceffoni soprattutto contro quello dei quattro ancora rimasto attaccato al treno, tirandolo poi su, di forza, sul marciapiede.

Una scena che ha dell'incredibile, come è incredibile il fatto che sia stata ripostata dalle Ferrovie Ucraine che puntano il dito su un altro aspetto per il quale forse veniva fatta la bravata, ossia qualche like sui social.

Di base siamo contrari alla violenza, ma in questo caso non possiamo non concordare che qualche ceffone ben assestato questi ragazzi se lo siano meritato e forse sarebbe stato il caso di riceverne qualcuno in più dalla propria famiglia prima che da uno sconosciuto che ha compiuto una azione giusta.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia