MÁV-Start, la società di trasporto passeggeri delle ferrovie statali ungheresi (MÁV) ha firmato un contratto biennale con le ferrovie federali austriache (ÖBB) e la società di manutenzione e produzione di materiale rotabile ungherese MÁV Vagon per la revisione di metà vita della sua flotta di 10 EMU Talent Gruppo 425.

I treni sono stati acquistati da Bombardier nel 2006 dopo che ÖBB ha deciso di ridurre il suo ordine. ÖBB, del resto,  gestisce una vasta flotta di EMU Talent (Gruppi 4023/4024/4124) per i servizi regionali in Austria.

I treni MÁV-Start sono utilizzati sui treni EuRegio tra Vienna e Györ, ma la maggior parte della flotta è fuori servizio a causa di guasti tecnici ai dischi dei freni che sarebbero soggetti a rapida usura.

La flotta è stata gestita da Stadler nel 2011-2017, ma da allora non è stato concesso alcun nuovo contratto di manutenzione.

ÖBB e MÁV Vagon effettueranno un'importante revisione su tutti e 10 i treni, comprese le modifiche a sistemi e apparecchiature mal funzionanti e modifiche per rendere possibile una manutenzione semplice ed economica.

Allo stesso tempo, i veicoli saranno ridipinti nella livrea bianca, blu e gialla ora divenuta quella standard per le EMU MÁV-Start.

Dopo le modifiche, la disponibilità della flotta dovrebbe raggiungere l'80/90% entro la fine del 2020.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia