La società del gruppo Deutsche Bahn ha presentato ricorso al Tar della Valle d’Aosta.

Lo riporta CorriereQuotidiano.it.

Oggetto della contesa: l'annullamento dell’aggiudicazione a Trenitalia del servizio di trasporto ferroviario regionale.

L'appalto finito nel mirino vale in totale 179 milioni di euro ed ha durata di cinque anni, prorogabili di ulteriori cinque.

Il ricorso di Arriva chiede la sospensiva del provvedimento e contesta, tra l’altro, i criteri usati per l’aggiudicazione da parte del gruppo Trenitalia.

Si preannuncia così una situazione di stallo, che potrebbe protrarsi e ritardare la messa in servizio dei treni bimodali, prevista da programma entro marzo del 2019.

Oltre a questo, il piano di Trenitalia avrebbe previsto la creazione di un sistema integrato di bigliettazione e la riapertura delle biglietterie nelle principali stazioni della regione.

Ma ora tutto potrebbe essere rimesso in discussione.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia