Ancora buone notizie per gli amanti dei treni storici. Sono stati infatti avviati presso l’industria privata gli interventi di restauro su un nuovo lotto di 26 rotabili storici. Lo rende noto Fondazione FS Italiane con una nota sul suo sito.

I lavori rientrano nel più ampio progetto della Fondazione FS di revisione completa di tutte le parti meccaniche e di ripristino del decoro dei mezzi utilizzati per i viaggi sui treni storici. Il lotto è costituito soprattutto da carrozze “Centoporte”, alcuni bagagliai, una “Corbellini”, due prime classi serie Az 21000 e dalla vettura Sz1 del Treno Presidenziale.

Il primo rotabile ad essere consegnato in questi giorni è il bagagliaio DI 92236 degli anni ‘30, caratterizzato all’interno dalla scrivania con il casellario per i documenti, da un grande vano per il trasporto dei colli, oltre che dai due ampi portelloni di carico laterali. Nelle prossime settimane seguirà una delle due carrozze di prima classe, la Az 21106 del 1921, tra le prime vetture delle FS a essere costruite con cassa interamente metallica, dotata di eleganti sedili in velluto, tende damascate, plafoniere in ottone.

La conclusione dei lavori è prevista entro la fine del 2017. Seguirà un ulteriore appalto per il recupero di altre 24 vetture d’epoca del Parco Storico della Fondazione FS.

Foto di Marco Del Dotto

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia