In un comunicato stampa il Comune di Rapallo chiede di mettere a disposizione più vagoni per evitare gli assembramenti e contrastare la pandemia a di Coronavirus.

L’aumento di vagoni ai treni già operativi o la previsione di corse aggiuntive negli orari di punta per evitare assembramenti e garantire il mantenimento delle distanze nel rispetto delle misure anti-Covid. È la richiesta avanzata dal sindaco Carlo Bagnasco e dalla consigliera alla Pubblica Istruzione Laura Mastrangelo a RFI-Rete Ferroviaria Italiana.

“Riceviamo quotidianamente molteplici segnalazioni da parte di pendolari e studenti riguardo l’affollamento all’interno dei treni in particolare nelle ore di punta, ossia l’ingresso e l’uscita da scuola e dal lavoro – sottolineano Bagnasco e Mastrangelo – Noi continuiamo a fare ripetutamente appelli soprattutto ai giovani per evitare assembramenti all’ingresso e all’uscita dai plessi scolastici, mantenere comportamenti prudenti e indossare correttamente i dispositivi di protezione. Servono tuttavia altri interventi e soluzioni per mettere le persone nelle condizioni di rispettare le distanze e attenersi alle regole. In questo momento la situazione è delicatissima, siamo ad un momento cruciale: chiediamo pertanto la collaborazione fattiva di tutti onde evitare un balzo in avanti dei contagi che sarebbe drammatico sotto più punti di vista”.

Foto 1 di Andrzej Otrębski - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=23018126 

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia