Va avanti il progetto di potenziamento della linea ferroviaria Pescara-Roma che come scopo ha quello di velocizzare i tempi di percorrenza tra le due città.

Il presidente della giunta regionale, Marco Marsilio, firmerà il prossimo 7 ottobre il progetto condiviso con la Regione Lazio e il ministero delle Infrastrutture.

“Il 7 ottobre al ministero delle Infrastrutture, sotto l’egida del ministro De Micheli, con il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti”, comunica Marsilio, “ci vedremo per  sottoscrivere il progetto condiviso a seguito del tavolo costituito nel marzo scorso, per il potenziamento e la velocizzazione della linea Pescara-Roma che mette in campo soluzioni tecniche e progettuali per poter percorrere la tratta  in meno di due ore, rendendo i collegamenti con l’Adriatico più snelli e risolvere così un problema storico del nostro territorio.

Chiederemo al governo di finanziarlo, magari nell'ambito di questi fondi straordinari che arriveranno dall'Europa per rispondere all'emergenza Covid. Questa è una delle opere più importanti che dovrà essere realizzata non solo per lAbruzzo ma per lItalia”.

È quanto emerso nel corso di un incontro all'Aquila con i sindacati e i rappresentanti di categoria per analizzare lo stato dell’arte relativamente al piano di rilancio nazionale su cui saranno convogliati i fondi europei del Recovery Fund. Presenti anche l’assessore regionale alle attività produttive Mauro Febbo, il sottosegretario Umberto D’Annuntiis e il direttore della Presidenza Emanuela Grimaldi.

Tante le opere indicate: dal potenziamento della rete ferroviaria, agli interporti di Avezzano e Manoppello, ai porti, alle strade Anas, alle funivie, la rete idrica, il completamento delle Reti Ten-T e interventi per il rischio idrogeologico.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia