Ne avevamo parlato qualche giorno fa e torniamo a farlo con un aggiornamento.

I destini di due Tartaruga si sono intrecciati in questi giorni. Avevamo lasciato la E.444R.030 (Sofer-Asgen 1971, Riqualificata nel 1973) nella sua corsa verso Foligno con due vetture al seguito. L'abbiamo quindi ritrovata ieri quando a La Spezia ha evidentemente preso altre due carrozze ben visibili nella foto a Firenze di Giovanni Gardenghi.

Come sappiamo, la macchina è quindi entrata nelle OMC di Foligno per essere cannibalizzata in favore di altre unità, tra le quali in futuro potrebbe esserci la E.444R.005.

Le sliding doors di questi giorni, infatti, vedono quest'ultima loco di recente verniciata in livrea "storica" essere presa in consegna proprio dalla E.632.030 titolare del convoglio a scendere, per essere trasferita a Milano Centrale dove probabilmente troverà posto presso la locale Squadra Rialzo.

A differenza dell'andata, il ritorno ha avuto luogo via linea Adriatica con il treno composto dalle due loco di cui sopra con l'aggiunta delle vetture storiche di Fondazione FS Italiane Bz 45724, Bz 45722Cz 31096Bz 36916.

A documentare questo trasferimento piuttosto insolito c'era Tommaso Ottaviani che lo ha "fermato" nei pressi di Pesaro.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia