La provincia di Groningen ha pubblicato un rapporto sui risultati dei test dei Coradia iLint effettuati a marzo sui 65 chilometri di linea tra Groningen e Leeuwarden, nel nord dei Paesi Bassi.

I test miravano a verificare se un treno a celle a combustibile a idrogeno potesse essere un'alternativa completamente sostenibile ai treni Diesel attualmente in circolazione nella parte settentrionale del paese.

Il treno a idrogeno di Alstom è stato ampiamente testato con l'operatore della provincia di Groningen Arriva, il gestore dell'infrastruttura ferroviaria olandese ProRail e la compagnia energetica Engie. I test sono stati certificati da DEKRA, una società indipendente di ispezione e certificazione dei test, e si sono svolti senza passeggeri.

Il rapporto afferma che il treno a idrogeno di Alstom ha raggiunto con successo i 4 obiettivi del quadro di prova: autorizzazione della NSA olandese (National Safety Assessor) a circolare sulla rete ferroviaria olandese, emissioni completamente zero e perfettamente aderente al servizio commerciale dell'orario attuale, rifornimento rapido e facile e familiarizzazione del grande pubblico alla mobilità a idrogeno.

“Dopo la Germania, i Paesi Bassi sono il secondo paese in Europa in cui il treno a idrogeno di Alstom si è dimostrato una soluzione unica senza emissioni per le linee non elettrificate. I test hanno dimostrato come il nostro treno a idrogeno sia maturo in termini di disponibilità e affidabilità, fornendo le stesse prestazioni delle apparecchiature diesel e con il vantaggio di bassa rumorosità e zero emissioni. Il treno a idrogeno Coradia iLint supporta la transizione verso sistemi di trasporto sostenibili globali”, ha affermato Bernard Belvaux, amministratore delegato di Alstom Benelux.

Per quanto riguarda l'andamento del servizio commerciale: sia l'orario delle fermate (tutte le stazioni) che l'orario espresso sono stati testati con successo. Consumo di idrogeno, compatibilità infrastrutturale, accelerazione, frenata, attracco, velocità massima, prestazioni degli ausiliari, si sono svolte tutte senza problemi.

I macchinisti olandesi hanno trovato il treno comodo, fluido e facile da guidare. Il rifornimento con idrogeno verde è andato più veloce del previsto ed è stato eseguito in sicurezza. Inoltre, questo treno a emissioni zero è notevolmente più silenzioso degli attuali treni Diesel. Ciò è stato confermato durante i test ed è un vantaggio significativo per i passeggeri e le persone che abitano lungo linea.

Il rapporto conclude che gli obiettivi sono stati tutti raggiunti e che il treno a idrogeno è un’alternativa pienamente praticabile alle apparecchiature diesel.

Foto Alstom 

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia