La Serbia prosegue la sua opera di modernizzazione del paese.

Entro la fine del prossimo anno saranno completati tre grandi progetti infrastrutturali: la ferrovia ad alta velocità da Belgrado a Novi Sad, la sezione dell'autostrada "Milos Veliki" da Preljina a Pozega e la prima sezione del corridoio della Moravia, da Krusevac a Pojat.

Lo ha reso noto il vice primo ministro serbo nonché Ministro delle Costruzioni, Trasporti e Infrastrutture, Zorana Mihajlovic.

Parlando a TV Prva, ha sottolineato "che il tratto della ferrovia ad alta velocità da Belgrado a Novi Sad sarà completato nell'autunno del prossimo anno e quindi avremo i primi treni ad alta velocità su questa rotta che sarà coperta in circa 25 minuti. La nuova linea tra Belgrado e Novi Sad mostra quanta importanza lo Stato attribuisca oggi alla modernizzazione della ferrovia", ha sottolineato Mihajlović.

La vicepresidente Mihajlović ha sottolineato che i lavori sui cantieri infrastrutturali non si sono interrotti nemmeno durante i periodi più difficili dell'epidemia e dello stato di emergenza.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia