“Per perdere la testa bisogna averne una” diceva Albert Einstein.

Una frase che ben si sposa con il comportamento messo in atto da un cittadino tunisino che lo scorso 11 settembre ha azionato il freno d'emergenza del treno appena partito dalla stazione per permettere all'amico arrivato in ritardo di salire sul convoglio.

L'episodio è successo a Roma Termini e l'uomo è ovviamente stato denunciato dagli agenti della Polizia Ferroviaria per interruzione di pubblico servizio visto che per questo motivo il treno ha preso un ritardo di oltre 15 minuti.

Gli agenti intervenuti hanno accompagnato i due stranieri, risultati entrambi irregolari sul territorio nazionale, presso gli uffici della Polfer dove, dopo gli accertamenti di rito, è stato loro notificato un decreto di espulsione dal territorio nazionale.

Forse sarebbe stato più produttivo prendere quello dopo...

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia