Per la prima volta in Austria, ÖBB sta testando un treno a idrogeno invece di un'automotrice Diesel in servizio regolare con passeggeri

Nell'ambito di una fase di test della durata di circa 10 settimane, il Coradia iLint di Alstom sarà messo alla prova da ÖBB. L'obiettivo è acquisire esperienza con questa tecnologia alternativa dal punto di vista tecnico, operativo ed economico. Il treno a idrogeno circolerà sulla Aspangbahn o Thermenbahn da Vienna via Wiener Neustadt a Fehring e sulla rotta tra Wiener Neustadt e Puchberg am Schneeberg e Gutenstein fino al 26 novembre 2020.

"Ci vediamo chiaramente come pionieri nel testare la tecnologia a idrogeno sui binari. Essendo la più grande azienda austriaca che mira a proteggere il clima stiamo contribuendo attivamente a plasmare la mobilità del futuro con alternative tecnologiche", sottolinea Andreas Matthä, CEO di ÖBB-Holding AG in occasione della prima corsa del treno a idrogeno.

"Con l'utilizzo in un servizio passeggeri regolare da parte di ÖBB, il nostro innovativo Coradia iLint ha raggiunto il traguardo successivo", afferma Jörg Nikutta, portavoce del management di Alstom in Germania e Austria, durante l'evento".

Entro il 2030, ÖBB vuole essere CO2 neutrale nel settore della mobilità. Oltre all'elettrificazione delle linee Diesel esistenti, questo sarà possibile attraverso l'uso di veicoli con trasmissioni alternative.

In vari progetti pratici, ÖBB sta già affrontando la questione di quale tecnologia di trasmissione alternativa si dimostrerà più sostenibile. Nella prospettiva odierna, due tecnologie in particolare vengono messe in discussione per una specifica applicazione nel trasporto passeggeri su rotaia: da un lato treni a batteria come il CityJet Eco, dall'altro i treni a idrogeno in cui l'energia proviene da celle a combustibile.

Il treno, ora, dovrà dimostrarsi particolarmente valido sulle linee secondarie che non sono destinate all'elettrificazione. Finora i treni a idrogeno sono stati utilizzati principalmente nella Germania settentrionale e nei Paesi Bassi. Con il test su rotte geograficamente impegnative nel sud della Bassa Austria, il convoglio a idrogeno viene ora messo alla prova "veramente" per la prima volta. 

In questo progetto, ÖBB è supportata dal Climate and Energy Fund e VERBUND AG, che certifica l'idrogeno utilizzato durante la prova come verde. La collaborazione con i partner scientifici - Shift2Rail Joint Undertaking, AIT Austrian Institute of Technology e HyCentA - garantisce inoltre che la tecnologia dell'idrogeno sia vista da diverse prospettive scientifiche.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia