Da lunedì 14 settembre, con la ripresa delle attività scolastiche, su tutte le grandi direttrici suburbane del servizio ferroviario e sulle principali linee regionali sarà garantita la massima offerta nelle ore di punta, dalle 6 alle 9.30 e dalle 16 alle 19.

Per raggiungere la maggiore capacità possibile, saranno ulteriormente potenziate le composizioni dei convogli, soprattutto su linee e in orari a maggiore frequentazione. A bordo i viaggiatori potranno occupare tutti i posti a sedere; in piedi si potrà sostare nei vestiboli, mantenendo il distanziamento, ma non nei corridoi. In questo modo sarà rispettato il limite definito dalle Autorità, che hanno disposto che sui mezzi di trasporto pubblico sia utilizzato complessivamente l’80% dei posti omologati.

Sul sito di Trenord, a bordo treno e in stazione una campagna di comunicazione ricorderà ai passeggeri i comportamenti da adottare per viaggiare in modo responsabile: indossare correttamente la mascherina – su naso e bocca – per l’intero viaggio, non sostare in piedi nei corridoi, evitare quando possibile di viaggiare nelle ore di punta, prediligere l’acquisto online dei titoli di viaggio. Tramite l’App Trenord i viaggiatori potranno controllare in tempo reale il livello di riempimento dei treni in arrivo, prima di salire. Sull'applicazione appare un'immagine stilizzata dei convogli che cambia colore a seconda dei posti ancora occupabili a bordo: rosso, giallo, verde.

Trenord ricorda che in questa emergenza sanitaria la sicurezza del viaggio è affidata alla responsabilità dei passeggeri, che sono invitati a mantenere comportamenti adeguati al fine di ridurre il rischio per sé e per gli altri utilizzando i DPI, mantenendo le distanze, non insistendo nella salita nel caso in cui i posti a bordo siano già occupati secondo i livelli consentiti dalla normativa. Il mancato rispetto di tali regole potrà comportare l’intervento delle Forze dell’Ordine.

Come avviene dall’inizio dell’emergenza Covid-19, proseguiranno le attività quotidiane di sanificazione straordinaria dei convogli svolte di giorno nei tempi di sosta dei mezzi presso le principali stazioni di Milano e di notte nei depositi ferroviari.

Sul sito trenord.it sono disponibili le informazioni sulle modifiche previste dall’orario in vigore da lunedì 14, che vedrà in particolare la completa riattivazione della linea Milano-Bergamo via Carnate, resa possibile dalla riapertura al traffico ferroviario del Ponte San Michele.

La riattivazione della Milano-Bergamo via Carnate

A seguito del completamento dei lavori infrastrutturali di RFI per la riapertura del traffico ferroviario sul Ponte San Michele, da lunedì 14 i convogli sulla linea Milano-Bergamo via Carnate riprenderanno a effettuare l’intero percorso.

Fra Milano e Bergamo fra le 5 e le 22 circolerà un treno ogni 60’ per direzione; da Milano Porta Garibaldi i treni diretti a Bergamo partiranno al minuto .31; da Bergamo i treni diretti Milano Porta Garibaldi partiranno al minuto .20.

Negli orari di punta, sarà garantita una corsa ogni 30’ fra Milano e Terno d’Isola: da Milano Porta Garibaldi i treni diretti a Terno partiranno al minuto .01 e .31; da Terno i treni diretti Milano Porta Garibaldi partiranno al minuto .05 e .35.

Le principali modifiche introdotte dal nuovo orario

Malpensa Express e Milano Cadorna-Novara. Sarà ripristinato il servizio ogni 30’ nel collegamento Milano Centrale-Malpensa Aeroporto. Alle corse 10314/24911 (Malpensa Aeroporto T2 6.07-Milano Centrale 7.07), 10318/24915 (Malpensa Aeroporto T2 7.07-Milano Centrale 8.07), 10324/24919 (Malpensa Aeroporto T2 8.07-Milano Centrale 9.07), 24952/10361 (Milano Centrale 16.55- Malpensa Aeroporto T2 17.52), 24956/10369 (Milano Centrale 17.55- Malpensa Aeroporto T2 18.52), 24960/10375 (Milano Centrale 18.55- Malpensa Aeroporto T2 19.52), 24964/10381 (Milano Centrale 19.55- Malpensa Aeroporto T2 20.52) saranno assegnate le fermate straordinarie di Rescaldina, Castellanza, Ferno Lonate a integrazione del servizio della linea Milano-Novara.

Laveno-Varese-Milano Cadorna. Sarà effettuata una nuova corsa 10010 (Varese 5.20 – Milano Cadorna 6.21). Alcune corse subiranno variazioni di orario.

Milano Cadorna-Como Lago. Circolerà la nuova corsa 110 (Como Lago 5.16-Milano 6.17).

Asso-Milano Cadorna. Le corse nell’orario di punta saranno effettuate con treni TSR in doppia composizione. Inoltre, circoleranno due nuove corse: 615 (Milano Cadorna 7.09-Erba 8.13) e 11689 (Milano Cadorna 22.09-Mariano Comense 22.45).

S2 Mariano Comense-Milano Passante-Milano Rogoredo. Per consentire il potenziamento sulla linea Milano-Asso, la linea S2 circolerà fra Milano Rogoredo e Palazzolo, a eccezione delle corse 22612 (Mariano C. 6.29-Palazzolo 6.54-Milano Rogoredo 7.37) e 20256 (Milano Rogoredo 20.53-Palazzolo 21.35-Seveso 21.48).

S6 Novara-Milano Passante-Pioltello. Per consentire il potenziamento delle composizioni, la linea circolerà fra Novara e Pioltello. Per raggiungere Treviglio, i viaggiatori potranno utilizzare i treni delle linee Milano-Brescia-Verona o S5 Varese-Milano-Treviglio.

S11 Chiasso-Milano Porta Garibaldi. Negli orari di punta 5 corse prolungheranno il percorso tra Milano Porta Garibaldi e Rho Fiera.

Bergamo-Pioltello-Milano Porta Garibaldi. Saranno effettuate due nuove corse: 10814 (Bergamo 9.30-Milano Porta Garibaldi 10.33) e 10822 (Milano Porta Garibaldi 15.22-Bergamo 16.15)

Verona-Brescia-Milano. Saranno effettuate le corse 2094 (Brescia 7.52-Milano Centrale 8.55) e 2093 (Milano Centrale 18.53-Brescia 19.53).

Alessandria-Mortara-Milano. Saranno ripristinate alcune corse non effettuate fino al 13 settembre; la corsa 10516 avrà partenza da Vigevano alle ore 8.37 e arriverà a destinazione a Milano alle 9.13.

Piacenza-Milano Greco Pirelli. Sarà effettuata la corsa 20442 (Piacenza 18.37-Milano Greco Pirelli 19.48).

Milano-Voghera-Alessandria. Sulla linea circoleranno tre nuovi treni 2167 (Milano Centrale 06.53-Tortona 07.51); 2168 (Voghera 09.40-Milano Centrale 10.35) e 2170 (Voghera 23.10-Milano Centrale 00.05).

Brescia-Iseo-Edolo. Sarà effettuata una nuova corsa 4919 (Iseo 8.05-Brescia 8.38).

Brescia-Parma. Sulla linea circoleranno due nuove corse: 20329 (Piadena 5.59-Parma 6.48) e 20313 (Brescia 9.50-Parma 11.48).

Pavia-Mortara-Vercelli. Sarà effettuata una nuova corsa 4890 (Pavia 5.10-Vercelli 6.30). Saranno ripristinate le corse 4860 (Pavia 5.28-Mortara 6.23), 4870 (Pavia 11.38-Vercelli 13.04), 4886 (Pavia 19.38-Mortara 20.23), 4875 (Vercelli 14.00-Pavia 15.28), 4889 (Vercelli 20.05-Pavia 21.28) precedentemente effettuate con bus.

Pavia-Toreberetti-Alessandria. Sulla linea saranno ripristinati i treni 4577 (Pavia 7.05-Alessandria 8.21), 4596 (Alessandria 18.40-Pavia 19.55) e 4516 (Torreberetti 20.15-Pavia 21.04) effettuati precedentemente con bus; sarà istituita la nuova corsa 4512 (Alessandria 08.40-Pavia 09.55).

Tutte le informazioni sulle corse sono disponibili sul motore orario su sito e App Trenord oppure alla pagina dedicata https://www.trenord.it/it/orari/scarica-orario-ferroviario.aspx.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia