La nuova ferrovia transalpina Alptransit, approvata nel 1992, è ora completata.

La presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga ha aperto oggi ufficialmente, assieme al consigliere federale Ignazio Cassis e al presidente del Consiglio di Stato ticinese Norman Gobbi, la Galleria di Base del Ceneri.

Con "quest’opera del secolo" la Svizzera potenzia la propria politica di trasferimento del traffico e la protezione delle Alpi. I viaggiatori si sposteranno più velocemente tra il nord e il sud e il Ticino beneficerà di una più funzionale rete celere regionale. Durante le celebrazioni sono intervenuti anche i CEO delle FFS, Vincent Ducrot, e della AlpTransit San Gottardo SA, Dieter Schwank, che hanno sottolineato l’importanza dell’opera per la Svizzera e per il traffico ferroviario.

Oggi, con la Galleria di Base del Ceneri, Alptransit giunge a completamento, potenziando la politica svizzera di trasferimento del traffico e la protezione delle Alpi. Grazie a quest’opera, elemento centrale del corridoio ferroviario europeo per il traffico merci Rotterdam-Genova, aumenterà il volume di merci che potranno essere trasportate su rotaia invece che su gomma. Per il traffico viaggiatori significa invece collegamenti più frequenti tra nord e sud e per il Ticino un’efficiente rete celere regionale. Saranno infatti dimezzati i tempi di percorrenza tra le tre città di Lugano, Locarno e Bellinzona.

Alptransit è stato lo spunto per una politica di trasferimento del traffico intelligente, della quale ancora oggi possiamo andare fieri”, ha affermato la presidente della Confederazione Sommaruga nel suo discorso, ringraziando la popolazione per aver consentito la realizzazione di quest’opera. “Si è trattato di una decisione coraggiosa e lungimirante, sia per il nostro Paese che per la protezione delle Alpi. Il Ceneri dà nuovo impulso alla nostra politica di trasferimento del traffico”.

Il consigliere federale Ignazio Cassis ha evidenziato l’importanza di Alptransit da un lato per il suo Cantone, il Ticino, e dall’altro per la Svizzera e per il nostro continente, considerato che quest’opera potenzia il corridoio ferroviario merci europeo nord-sud e consente un trasporto rispettoso dell'ambiente. “Con quest’opera futuristica sottolineiamo la nostra appartenenza al continente europeo, ieri come oggi un bacino fondamentale per il nostro benessere”, ha detto il responsabile del Dipartimento federale degli affari esteri.

Il presidente del Consiglio di Stato ticinese Norman Gobbi ha espresso la sua gioia per il miglioramento che avranno i trasporti pubblici grazie alla nuova rete celere regionale e ai collegamenti diretti tra Locarno e Lugano. “La Galleria del Ceneri cambierà forse anche la nostra identità di Ticinesi. Grazie agli spostamenti rapidi all’interno del nostro Cantone, il Ticino diventerà una grande città con “quartieri” importanti nel Sopra - e Sottoceneri”, ha affermato.

Anche Vincent Ducrot e Dieter Schwank, CEO rispettivamente delle FFS e della AlpTransit San Gottardo SA (ATG), hanno sottolineato l’importanza di Alptransit nei loro rispettivi interventi. Tra gli ospiti alle celebrazioni anche i membri del Governo ticinese, il presidente del Consiglio degli Stati Hans Stöckli come pure le delegazioni della ATG, impresa costruttrice della galleria, e delle FFS, futuro gestore. A causa della pandemia da Coronavirus la cerimonia di apertura si è potuta svolgere solo in forma ridotta.

Con il taglio del nastro inaugurale, la presidente della Confederazione Sommaruga ha aperto alla circolazione la Galleria di Base del Ceneri. Contemporaneamente, un treno merci ha effettuato la sua prima corsa ufficiale attraverso la nuova opera, in direzione sud. I relatori provenienti da sud erano giunti sul posto con un treno della rete regionale celere ticinese, mentre quelli provenienti da nord con un treno a lunga percorrenza delle FFS. La cerimonia di apertura ha quindi dimostrato l’importante ruolo che la galleria di base del Ceneri gioca per il traffico regionale viaggiatori, per quello a lunga distanza e per il traffico merci.

Foto AlpTransit San Gottardo SA

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia