I treni che viaggiano tra la Slovacchia e l'Ungheria continueranno a farlo anche dopo il primo settembre.

Lo ha annunciato Tomas Kovac, portavoce delle ferrovie slovacche (ZSSK), ripreso dall'agenzia di stampa "Tasr".

La precisazione viene in seguito alla decisione di Budapest di chiudere le proprie frontiere a partire dal primo settembre per arginare un nuovo aumento dei casi di contagio da Coronavirus.

Tutti i treni Eurocity ed Euronight lungo la linea Praga-Bratislava-Sturovo-Budapest e quella Kosice-Hidasnemeti-Miskovec-Budapest continueranno a circolare. Lo stesso vale per i treni regionali che percorrono la linea Bratislava-Petrzalka-Rajka-Hegyeshalom.

Kovac mette in guardia sul fatto che "la situazione è costantemente in evoluzione" e quindi "le misure potrebbero cambiare". Raccomanda inoltre di monitorare gli aggiornamenti del ministero degli Esteri di Bratislava.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia