Era già accaduto e succede di nuovo da oggi.

I regionali che collegano la Liguria alla Lombardia non fermeranno nelle due stazioni piemontesi previste di Arquata Scrivia e Tortona.

La motivazione è la stessa della volta scorsa. La Regione Piemonte non ha sottoscritto l’ordinanza con cui il governatore ligure, Giovanni Toti, ha di fatto “contraddetto” il governo (che ha stabilito una riduzione del carico del 50% per contenere il contagio da coronavirus) consentendo ai treni di viaggiare a pieno carico nel territorio della regione, per cui i convogli partiti dalla Liguria pieni non potranno sostare nel territorio piemontese

Le modifiche ai treni sono state stabilite in accordo con le Regioni Liguria e Piemonte, e sono valide dalle 16 di venerdì 28 fino a domenica 30 agosto. Nella giornata di lunedì saranno regolari i collegamenti dalla Lombardia mentre non fermeranno nelle due località piemontesi i treni regionali dalla Liguria in direzione Milano.

Trenitalia ha attivato un servizio bus tra Arquata-Tortona-Voghera e viceversa con collegamenti diretti anche per Genova e Milano. Tra Genova e Arquata Scrivia sono disponibili i collegamenti diretti consultabili in orario.

 

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia