Il treno China-Europe Express "Chang'an" è giunto a Milano lo scorso 24 agosto, con un carico equivalente a 45 container (TEU) di materiale necessario alla prevenzione dell’epidemia di Covid-19.

Un funzionario del Consolato generale cinese a Milano ha reso oggi noto che il convoglio era partito il 12 agosto da Xi'an, capoluogo della provincia cinese dello Shaanxi, dove cominciava l’antica Via della Seta.

Stando a quanto riferito dallo stesso funzionario, è la prima volta che il servizio "Chang'an" spedisce a Milano un intero convoglio ferroviario speciale carico di materiali per contrastare la pandemia in corso, tutti acquistati dal governo italiano.

Nel luglio dello scorso anno il "Chang'an" aveva già raggiunto Milano, aprendo così una nuova fase di cooperazione tra il capoluogo lombardo e Xi'an. Dalla fine di maggio di quest’anno, il collegamento ferroviario tra le due città opera su base regolare con un treno a settimana e con ulteriori convogli speciali organizzati di volta in volta.

I treni in servizio su questa tratta attraversano il Kazakistan, la Russia, la Bielorussia, la Polonia e la Germania, prima di arrivare a Milano. Il viaggio di sola andata richiede circa 12 giorni. I convogli sono quasi sempre a pieno carico. I treni partono dalla Cina con materiali necessari a contenere l’epidemia di Coronavirus e altre merci prodotte nel Paese asiatico, tornando indietro cariche di altri beni, comprese le Ferrari, le più famose macchine italiane.

Nella prima metà del 2020, un totale di 5.122 treni merci sono transitati sulle rotte tra Cina ed Europa, con un aumento del 36% su base annua. Tra gennaio e giugno, il volume totale delle merci trasportate su queste tratte aveva raggiunto i 461.000 TEU, in crescita del 41% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Lo scorso anno, il volume degli scambi bilaterali tra Cina e Italia aveva raggiunto i 54,9 miliardi di dollari. Molti prodotti i prodotti "Made in Italy" che figurano tra i più richiesti dai consumatori cinesi.

I treni China-Europe Express forniscono una logistica e un trasporto convenienti, promuovono il flusso regolare delle filiere di approvvigionamento internazionali e tra i Paesi aderenti all'iniziativa Belt and Road (BRI), o la 'Nuova Via della Seta', di cui beneficiano sempre più persone sia in Italia che in Cina.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia