Un passeggero è stato costretto a scendere dal treno AV nel bel mezzo del nulla perché si rifiutava di indossare la mascherina a bordo.

L’episodio è accaduto in Francia durante un viaggio del treno TGV sulla tratta Parigi-Nizza. Come riportato dai giornali locali, l’uomo non solo non indossava la mascherina a bordo del treno ma alle richieste del personale di indossarla non ha voluto sentire ragioni. Il capotreno però è stato ferreo nell'applicare il regolamento e, dopo aver fatto fermare il convoglio in una piccola stazione deserta, ha fatto scendere il passeggero a circa 470 km dalla fermata programmata dopo averlo sanzionato con una multa di 135 euro.

“Abbiamo fatto una fermata straordinaria nel mezzo del nulla per cacciare un ragazzo che si rifiutava di indossare una maschera. Non dovevamo fermarci prima di Marsiglia, ma il ragazzo è stato lasciato in Borgogna” ha raccontato un’altra passeggera del treno.

“Non volevamo arrivare a tanto ed è un peccato ma la sicurezza di tutti è la nostra massima priorità”, ha commentato il direttore generale di SNCF Voyage ricordando che il personale a bordo treno sono ufficiali in servizio è possono sia comminare multe che far scendere dal convoglio le persone che non rispettano le regole o disturbano.

Sembra si sia comunque trattato di un caso limite dato che, come ha confermato al stessa società di trasporto al quotidiano francese Le Parisien, “i viaggiatori generalmente rispettano l’obbligo delle maschere a bordo”. “Oltre il 95% dei viaggiatori rispetta le istruzioni e la maggior parte del restante 5% accetta di indossare le mascherine dopo una richiesta esplicita” hanno spiegato dalla società.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia