Un disastro, una debacle terribile che lascia dire che così proprio non va.

La riapertura della Termoli - Campobasso avvenuta nella giornata di ieri è stata un flop su tutta la linea. Tutti e quattro i treni che hanno circolato hanno viaggiato con ritardi abissali.

Ha aperto le danze il 34795 da Termoli che è giunto a destino con +81. Malissimo è andata, di conseguenza, al suo corrispondente da Campobasso, il 34796 che è arrivato con +62. Non meglio ha fatto l'altra coppia. Il 34797 è arrivato a destinazione con +56 mentre il 34798 con +44.

Problemi di un giorno festivo, si potrebbe pensare, non fosse che oggi la situazione è addirittura peggiorata.

Il 34795 ha viaggiato infatti con un ritardo finale di ben 92 minuti mentre il 34796 ne ha presi di conseguenza ben 74.

Critiche sono poi piovute dai viaggiatori anche in relazione al materiale rotabile utilizzato. Per quanto ne sappiamo sono state sfruttate le ALn 663 della serie 1000 che sono di metà anni '80 e in effetti non sono più al passo coi tempi rispetto al materiale rotabile più moderno.

Bene la riapertura di questa tratta, dunque, ma c'è bisogno di un cambio di passo immediato per non vanificare gli sforzi fatti per riavere una tratta ferroviaria funzionante nel centro Italia.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia