"Meritiamo di essere presi a calci nel sedere".

Ma forse non se la caveranno così facilmente. Si è conclusa con questa ammissione, secondo quanto riportato da La Stampa, la notte brava di quattro ragazzi arrestati per aver saccheggiato e imbrattato con vernice spray un treno in sosta al binario 6 della stazione di Torino Stura.

Nel dettaglio, i quattro hanno rubato dalla cabina di guida una torcia a led di Trenitalia, una torcia da segnalamento «a fiamma», un elmetto di protezione, un martelletto spacca vetri, un paio di guanti da lavoro, e una bandiera di segnalazione.

Sono stati bloccati poco dopo il loro raid in stazione nato tragicamente per noia e sono stati arrestati con l’accusa di furto, e denunciati per deturpamento e imbrattamento. Tutti sono residenti a Torino e sono di poco maggiorenni, studenti o lavoratori.

Uno ha fatto il palo, il più vecchio del gruppo ha forzato con le mani le porte del treno in sosta. Una volta all’interno si sono dedicati al saccheggio. Poi hanno accesso una delle torcia di segnalazione in dotazione al treno, "festeggiando l’impresa". Con le bombolette spray hanno infine imbrattato l’interno di un vagone.

Il tutto, però, con la consapevolezza di cosa stessero facendo, visto che avevano preso delle precauzioni come guanti per non lasciare impronte, passamontagna e sciarpe per non farsi riconoscere.

Foto di repertorio

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia