Una interessante intervista è stata proposta nella giornata di ieri da Il Tirreno.

Protagonista Rosario Falanga, 60 anni, direttore dello stabilimento Hitachi Rail di Pistoia.

Tra le tante notizie che si desumono quella più interessante riguarda i mezzi in costruzione: "Innanzitutto ci sono i treni regionali Rock per Trenitalia, che è la commessa più importante, se non altro perché è la più grande. Una parte dei Rock che costruiamo va anche alle Ferrovie Nord Milano. Poi c'è la ripresa dell'ETR 1000, il Frecciarossa che Trenitalia è tornata a chiederci (14 nuovi convogli per un valore di 575 milioni, ndr), oltre alla prima commessa da 50 treni. E poi c'è l'HMU tripower, la nuova sfida tecnologica: un treno regionale con trazione diesel, elettrica o a batteria, ordinato da Trenitalia. Potrebbe essere il treno del futuro. La prima carrozza dovrebbe uscire dallo stabilimento tra qualche mese".

Interessante anche la conferma della fusione tra Hitachi Rail e Hitachi STS in One Hitachi: "Per essere in grado di presentarsi come un'unica società fornitrice chiavi in mano ai committenti. Siamo in grado di occuparci di tutto: treni, impianti di terra, assistenza, manutenzione. Cose che del resto abbiamo già fatto per certe commesse, come le metropolitane di Honolulu e Baltimora o la linea 4 della metropolitana di Milano".

L'intervista completa è disponibile cliccando qui.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia