“I lavori procedono spediti, dopo lo stop dovuto al covid. Il cronoprogramma sarà rispettato e questo significa che ad ottobre la fermata ferroviaria Fontanarossa sarà pronta”. 

Scrive così sul suo profilo Facebook il parlamentare siracusano Paolo Ficara (M5S), componente della commissione Trasporti, che ha visitato questa mattina il cantiere avviato da RFI lungo la Siracusa-Catania. Con il completamento della fermata Fontanarossa-Bicocca si realizza finalmente la possibilità di poter raggiungere l’aeroporto in treno.

“Siamo riusciti a far partire i lavori nell’inverno del 2019 con fondi statali del contratto di programma di Rfi con lo Stato. Negli ultimi decenni erano stati annunciati a più riprese ma poi quel progetto finiva puntualmente dentro un cassetto. Lo stop dovuto al coronavirus non ha causato grossi ritardi anche grazie alla scelta della ditta incaricata di aumentare attualmente la forza lavoro presente. Le rassicurazioni raccolte questa mattina confermano che ad ottobre la stazioncina sarà pronta. Ottimisticamente, potrebbe diventare operativa entro la fine dell’anno con l’attivazione della fermata”, spiega Ficara.

“Per coprire le poche centinaia di metri che separano la fermata dallo scalo di Fontanarossa, il protocollo siglato con la Sac è chiaro: provvederà la società che ha in gestione l’aeroporto etneo, con apposite navette”, aggiunge il parlamentare pentastellato.
Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia