L'aeroporto di Orio al Serio compie 50 anni e avrà presto la sua ferrovia.

L'evento è stato celebrato dal ministro dei trasporti Paola De Micheli, che ha inaugurato l'ampliamento per i passeggeri non Schengen, annunciando per il 2025 la stazione dei treni. Tra 5 anni ad Orio si arriverà come a Malpensa, con il treno appunto. Un investimento da 170 milioni di euro che, secondo la ministra, "sarà un salto di qualità per tutto il Nordovest, non solo per Bergamo e avrà un effetto leva molto importante" sul sistema dei trasporti.

Un collegamento "fortemente voluto dalla Regione Lombardia", ha commentato l'assessore regionale ai Trasporti Claudia Terzi, che consentirà di creare un "sistema di trasporto metropolitano" tra lo scalo aeroportuale e Milano.

"In questi 50 anni l'aeroporto di Orio al Serio ha migliorato noi bergamaschi, perché ha spalancato le finestre alla nostra cultura seria e operosa, ma che forse difettava proprio di un'apertura", ha sottolineato il sindaco di Bergamo Giorgio Gori spiegando che "Orio ha fatto conoscere il mondo ai bergamaschi e ha fatto conoscere Bergamo al mondo".

“Regione Lombardia – ha concluso di nuovo Terzi – sta lavorando, insieme agli altri attori in campo, per agevolare la realizzazione del collegamento ferroviario Bergamo-Orio che abbiamo fortemente voluto inserire tra le opere olimpiche. Ci aspettiamo che vengano rispettate le tempistiche. L’opera è fondamentale: unirà lo scalo al capoluogo in 10 minuti ed efficienterà anche i collegamenti con Milano. Insieme al raddoppio della Ponte-Montello andrà a migliorare sensibilmente la mobilità del territorio”.

L’amministratore delegato di RFI, Gentile, ha invece tracciato un preciso cronoprogramma dei prossimi passi: iter approvativo chiuso nella prima metà del 2021, lancio delle gare e inizio dei lavori a settembre 2021, con fine prevista per il 2024 con coda l’anno successivo. 

“Il tracciato dalla stazione di Bergamo a quella di Orio al Serio sarà di cinque chilometri – spiega Gentile – Per un tratto si affiancherà la linea per Brescia, poi devierà verso l’aeroporto. L’ultimo tratto, di 600 metri, sarà interrato per rispettare il cono di volo dello scalo. La stazione si integrerà alla perfezione con la modernità del luogo e si collegherà con l’edificio aeroportuale tramite un percorso sotterraneo meccanizzato: ci vorranno 7 minuti per arrivare alle partenze, due agli arrivi.
Una volta completata, sarà una stazione di testa con quattro binari, uno in più rispetto alle previsioni iniziali. E a quel punto avremo anche il raddoppio della Ponte-Montello, altra opera da 170 milioni già finanziata, che consentirà di avere, a regime, un treno per Orio ogni 10 minuti. Dieci minuti è anche il tempo di percorrenza della tratta Bergamo-Orio, sessanta di quella Orio-Milano”. 

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia