"Proteggere la ferrovia Fano-Urbino e salvaguardare il tracciato ferroviario dalla pista ciclabile".

Questo il risultato ottenuto dalla Lega che è riuscita a far approvare dal consiglio regionale (con il voto favorevole del Pd, assente il consigliere Andrea Biancani) la mozione presentata dal capogruppo leghista Sandro Zaffiri.

"La mozione – spiega – impegna la giunta regionale a proteggere la ferrovia Fano-Urbino salvaguardando il tracciato ferroviario e ad attivarsi per la realizzazione della ferrovia turistica incrementando i finanziamenti statali anche con fondi propri".

Prosegue Zaffiri: "Quello di oggi è un importante risultato visto che la Fano-Urbino, direttamente connessa alla direttrice adriatica, collega la valle del Metauro ad Urbino ed il suo tracciato con i ponti, i viadotti e le gallerie costituisce un patrimonio architettonico ed ingegneristico di grande attrattiva turistica".

Zaffiri infine "che esistono altre possibilità di costruire ciclabili senza interferire con la ferrovia, così come già proposto dall’associazione Ferrovia Valle Metauro".

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia